Archivio per Categoria Riti e Divinazione

Divinazione e laboratori nel Parco

Dal 17 al 19 giugno torna la Festa delle Fate a Garda (VR). Il lungolago Regina Adelaide sarà costeggiato da un numeroso e variopinto mercato composto da artisti, autori e artigianato affiancato dalla suggestiva area nel prato dedicata alla LETTURA DEI TAROCCHI, alla LETTURA DELLA MANO, DELLE RUNE, DELLE CONCHIGLIE e ad alcune pratiche olistiche. Novità di questa edizione: consulenza professionale per gli oli essenziali, il rito per stimolare i sogni e ricordare le vite precedenti, il laboratorio per creare il MANDALA DELLA DEA MADRE.

Durante la manifestazione gli stand propongono arti divinatorie, trattamenti Reiki e consulenze.
Presso lo stand delle Libellule Blu si svolgono laboratori creativi per bambini.


SABATO 18 GIUGNO
h. 16.30 laboratorio per creare la bacchetta magica, presso lo stand di Camilla

h.17.00 Laboratorio di Scrittura Elfica presso lo stand di Roberto Fontana

h. 21.00 Rituale per ricordare le vite precedenti, presso lo stand di Federico Diamanti

h. 22.30 Accensione simbolica del Fuoco Sacro

DOMENICA 19 GIUGNO
h. 11.30 laboratorio per bambini presso lo stand di Camilla

h. 14.00 Body writing presso lo stand di Roberto Fontana

h. 14.30 Laboratorio per creare la bacchetta magica, presso lo stand di Camilla

h. 16.30 Creazione di gruppo del MANDALA DELLA DEA MADRE, incontro presso lo stand di Camilla

La Psicomagia

La Festa delle fate da sempre ospita la lettura psicomagica dei tarocchi che consiste nel far mettere in contatto la persona con il proprio io. E’ un viaggio interiore per fare in modo che il proprio inconscio abbia un rapporto più consapevole e con esso ricominci a riattivare la Magia che ciascuno ha, ma che spesso non si è in grado di riconoscere e riattivare. La lettura non prevede il futuro e segue il metodo Jodorowsky.

Accensione del Fuoco Sacro

SABATO h. 22.30 – Accensione simbolica del Fuoco Sacro

Ogni anno la Festa delle Fate celebra l’accensione del Fuoco Sacro, il consueto rito che si svolge in concomitanza del Solstizio d’Estate e che accompagna i partecipanti in un percorso di liberazione interiore, restituendo al fuoco dubbi e paure. Si festeggia la potenza del sole e si celebra la luce, l’inizio dell’estate. Dagli albori della civiltà fino ad oggi, il fuoco continua ad affascinarci con la sua arcana natura, ci promette rinascita dopo le prove più dure, ci assicura che la cenere e la morte non sono condizioni definitive ma passaggi da un’esistenza all’altra, da uno stato all’altro…come porte aperte fra i Mondi. Si tratta di una data festeggiata da ogni cultura in ogni parte del mondo, una notte magica simbolo di un nuovo inizio e momento propiziatorio per attirare fortuna e seminare nuovi progetti.

Matrimonio Elfico

Il bellissimo gazebo sull’acqua è la location ideale per la celebrazione del Matrimonio Elfico, lo splendido rituale che unisce il mondo delle leggende nordiche all’atmosfera fantasy dell’evento. Il rito si ispira inoltre alla mitologia pagana degli antichi romani secondo la quale la nascita del lago è opera di Benaco, il dio del fiume, e della figlia, la ninfa Garda. Garda andò in sposa al fiume Sarca e da questa unione nacque un lago ampio come il mare. Lo stesso mito spiegherebbe l’origine del fiume Mincio.

Il Matrimonio Elfico si svolge sabato h. 19.30 – 21.00 e domenica h. 15.00 – 16.30.
Alla celebrazione tutti possono partecipare per sposarsi previa prenotazione da effettuare presso lo stand di Simona Cremonini, durante la Festa. Il Rito è gratuito e lascia la liberta di presenziare senza obblighi di alcun genere. Se si desidera si può portare qualcosa di personale da scambiarsi.