Eventi e News
Venerdì 23:
The Midnight in concerto

Sabato 24 e Domenica 25:
i Druidi Erranti presso i giardini San Carlo,
giochi da tavolo e tornei a premi,
il GiocaElfo, gioco per bambini per conseguire il diploma di elfo perfetto (solo sabato),
Scuola di Magia con lezioni, duelli e voli con la scopa magica (solo domenica),
la Terra di Mezzo, un luogo magico dove incontrare i personaggi del Signore degli Anelli.

La Festa delle Fate su Facebook
La Festa delle Fate su Facebook



Espositori

Gemellaggi
Cartoon Club  Rimini Ochacaff�

Collaborazioni e partner
Dejavu - Il portale del Fantasy Hotel Miravalli PsicoMagia con i Tarocchi delle Fate ZakuraFood La Dama e l'Unicorno Rossetto BHC KNI - Knight Rider Italia Reiki RAU Asso Bar A.P.S. Just for Geek Aquardens

Ringraziamenti

Fate in festa” a Bardolino nelle giornate degli scorsi 23 e 24 giugno. Il suggestivo parco Carrara Bottagisio è stato animato dall'originale manifestazione dedicata al mondo della fantasia, organizzata da Marzia Campagnari, esperta del settore fantasy di Bardolino. L'evento, patrocinato dal Comune in collaborazione con la Promo e L'Associazione Albergatori di Bardolino, è stato arricchito dalla partecipazione di scrittori illustri. “Questi ultimi - racconta Marzia Campagnari - hanno saputo intrattenere il pubblico raccontando il mondo delle fate a partire dal fantastico di Tolkien, della Rowling, fino a leggende della Lessinia; hanno spiegato il fascino del fantasy che da sempre conquista il cuore di grandi e piccoli. La festa ha condiviso in armonia momenti di spettacolo con streghe e il volo della scopa magica, alchimisti, giocolieri e mangiafuoco”. Atmosfera di magia durante le serate dove è stato possibile cenare in compagnia di suggestive note d'arpa e ammirare gli spettacoli intorno al fuoco. “È stato un vero successo - commenta con soddisfazione Marzia Campagnari - ci sono tutti i presupposti per prevedere anche la seconda edizione di questa festa meravigliosa”. L'evento ha suscitato molto interesse fra gli amanti del settore e non.

Tratto dall'articolo de “L'Altro Giornale”